Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

Belgio? Why not?

L'anno scorso ho passato le vacanze girovagando per il Belgio.
Ho documentato tutto qui sul blog ma, per chi ha ancora qualche dubbio, ecco qualche buon motivo per scegliere questa regione, molto spesso sottovalutata! ;)





Eton Mess alle Fragole da "La mia Londra" S.A.H.

In casa Fox si mangiava molto bene. Le stesse pietanze di Mrs Farmer, cucinate da Mrs Fox, erano deliziose: le verdure croccanti, il ragù delle pies profumato di vino, l'arrosto aromatizzato con varietà di erbe - timo, rosmarino, una foglia di alloro -, i dolci squisiti, alcuni dai nomi stranissimi: Jam roly poly, Bread and butter pudding, Eton mess, Treacle tart.





ETON MESS alle FRAGOLE di La cuochina sopraffina

Meringhe Panna Montata Fragole


Frantumare grossolanamente le meringhe.
Ricoprirle di Panna Montata.
Aggiungere le fragole a pezzetti.



[Foto: La cuochina sopraffina]





["La mia Londra" di Simonetta Agnello Hornby]





Una ricetta fresca, velocissima e davvero golosa!!! :)




"Questa notte ho sognato la pace" di Dang Thuy Tram

Vivere è affrontare le tempeste e non raggomitolarsi impauriti di fronte ad esse.




Questo libro è un dono.
Uno stralcio di vita e di storia che si è miracolosamente salvato.

Ho letto i diari di Thuy piano piano.
Non si prestano alla voracità.
Vanno assaporati, capiti.
Ci si deve fermare a prendere fiato e riflettere.
Molto spesso ho pianto leggendo queste righe.

Eppure non c'è solo dolore e tristezza tra queste pagine.
L'immagine che ho di questa ragazza è sorridente.
Una giovane donna piena di speranza per il futuro.
Determinata. Riflessiva.
Autocritica fino all'estremo.
Innamorata.
Amica affezionata.
Compagna affidabile e compassionevole.
Medico capace.







C'è moltissima vita in queste vicende di morte e guerra.
In questo pezzo di storia molto spesso trascurato o studiato male.
Questi diari ci mostrano l'altro lato della medaglia.
Sono veri e propri documenti.

Alla fine del libro è impossibile non pensare a quella madre, una come tante, che ha visto partire una giova…

Vellutata di Patate e Porri da "Tentativi di botanica degli affetti" B.M.

Crema tiepida di patate e porri  coi crostini, pollo freddo in gelatina e un misto di carote e zucchine tagliate a fieno molto piacevole all'occhio, infine biancomangiare con crema di fragoline: cibo da convalescenti, o da re, o da re convalescenti.




VELLUTATA di PATATE e PORRI di Lo Spicchio d'Aglio

1 Porro 2-3 Patate medie 400 ml di Latte 500 ml d'Acqua Brodo vegetale granulare Prezzemolo

In una padella ampia versare due cucchiai d'olio e il porro tagliato a rondelle.
Far rosolare qualche minuto il porro.
Aggiungere le patate tagliate a cubetti, il latte e l'acqua con l'aggiunta di mezzo cucchiaio di brodo vegetale.
Far cuocere a fuoco basso con coperchio per 20 min. circa.
Quando le patate sono cotte, frullare il tutto fino ad ottenere una crema morbida e liscia.
Spolverare con del prezzemolo tritato.
Servire con crostini di pane.




[Foto: Giulia Ceschi]





["Tentativi di botanica degli affetti" Beatrice Masini]





Questa estate un po' anomala si presta an…

Valpiana. A caccia di dettagli.

Ci sono piccoli paesi che nascondono scorci molto belli.
Uno di questi è Valpiana.
Piccolo e fiorito.
Lo si sorpassa procedendo sulla strada che collega Serina e Oltre il Colle.



"La mia Londra" di Simonetta Agnello Hornby

Per godersi Londra non c'è infatti alcun bisogno di essere un intellettuale,  basta avere una mente aperta e curiosa. 
Osservare Londra e i suoi abitanti porta alla scoperta di piccole gemme segrete, che si offrono soltanto a chi sa cercarle e che mi hanno permesso di godere al massimo della mia città di adozione e di aumentare il godimento della vita in generale.



Londra, attraverso gli occhi e le esperienze di Simonetta Agnello Hornby, è ancora più bella.

Ho iniziato questo libro qualche giorno dopo essere tornata in Italia.
Se lo avessi letto prima di partire, avrei probabilmente aggiunto qualche angolo nascosto al mio vagare.
Leggerlo, con calma, una volta tornata a casa, mi ha dato la possibilità di passeggiare di nuovo lungo il Tamigi, di riflettere sulle bellezze e sulle contraddizione di una città grande e multietnica. Un città dove puoi sempre tornare, per scoprire qualcosa di nuovo. Una città dove puoi essere te stesso e dove l'altro non mette paura.





A fare da introduzi…

Londra. Borough Market.

Sotto il nuovissimo Shard.
La scheggia incastrata da Renzo Piano tra gli edifici del South Bank.
Si nascondono il Borough Market e la Southwark Cathedral.
Il primo, è uno dei più  famosi mercati coperti di Londra.
La seconda, una delle più belle chiese gotiche della città, il cui giardino è invaso da persone che chiacchierano e mangiano leccornie appena acquistate sulle bancarelle del mercato.



Londra. Lungo il Tamigi. Dal Tower Bridge al London Bridge.

Lasciato il Tower Bridge dietro di noi,
ci incamminiamo lungo il corso del Tamigi..

Soufflè al Salmone da "Tentativi di botanica degli affetti" di B.M.

"Signora, posso servire il soufflè?"

Benedetto Ruggiero, 
che in anni di esperienza ha ben appreso come dissipare le nubi sopra i tavoli da pranzo.




SOUFFLE' al SALMONE di Cucina di Stagione


Per 4 priofiline:

1 Limone
200 gr Formaggio magro
100 gr Salmone affumicato
2 Uova
1 cucchiaino di Amido di Mais
Sale
Pepe



Imburrare e infarinare le pirofiline.

Scaldare il forno ventilato a 160°.

Grattugiare finemente la scorza di limone e spremerlo.

Frullare il formaggio con il salmone.

Mescolare la miscela ottenuta con l'amido e i due tuorli.

Condire con sale e pepe.

Aggiungere qualche goccia di succo di limone.

Montare a neve ferma gli albumi.

Incorporarli con cura.

Distribuire il composto nelle pirofiline.

Posizionarle nel centro del forno e farle cuocere per 20 min.


Importante: non aprire il forno durante la cottura!


Sfornare.

Cospargere i soufflè con la scorza di limone grattugiata.






[Foto: Cucina di stagione]












["Tentativi di botanica degli affetti" Beatrice Masini]





Ulal…

Pomodori ripieni da "Lasciami l'ultimo valzer" Z.F.

" - Io voglio un pomodoro ripieno, patate al gratin, una pannocchia e muffin col gelato al cioccolato - li interruppe Alabama impazientemente.. "







POMODORI ripieni con INSALATA di POLLO di A tutto Pollo


550 gr di Pollo arrosto già cotto
55 gr di Coriandolo
1 manciata di Prezzemolo
4 Pomodori ben sodi
2 cucchiai di olio extravergine
1-2 cucchiai di Noci tritate
4 cucchiai di Maionese
Senape
Sale
Pepe



Sfilacciare i resti del pollo.

Padella sul fuoco.

Un filo d'olio.

Aggiungere pollo a straccetti e un pizzico di senape.

Toglierlo dal fuoco prima che diventi troppo croccante.

Tritare le noci.

In una ciotola mescolare la maionese, il pollo e le noci tritate.

Condire con sale e pepe a piacere.

Scegliere dei pomodori grossi e belli sodi.

Lavarli, tagliarli un po' sopra la metà, in modo da fare dei piccoli contenitori e svuotarli da polpa e semi.

Farcire i pomodori con l'insalata di pollo.

Spolverare con coriandolo e prezzemolo tritati finemente.




[Foto: A tutto Pollo]





["…

"Tentativi di botanica degli affetti" di Beatrice Masini

"Scrivete. Provateci. Nessuno ve lo impedisce.
Ma so che il vostro talento, quello del disegno, è quello vero; ha solo bisogno di trovare la sua strada.
Non ditemi che gli erbari sono la vostra strada.
E' un sentiero, quello."





Ottocento. Campagna lombarda.
Bianca. Giovane donna. Pittrice. Viaggiatrice. Botanica.
Giunge a Brusuglio chiamata da don Titta per redigere un erbario. Esponente illuminato della borghesia lombarda. Poeta e scrittore. Sostenitore della causa italiana contro il nemico austriaco. Padre, marito e figlio dell'imperiosa donna Clara. Appassionato di botanica e specie rare.
Nella villa di campagna lo spazio non manca. I giardini, gli orti, i frutteti e le serre custodiscono innumerevoli tesori.
Bianca è stregata da quella vita campestre. Entra a poco a poco a far parte del piccolo mondo della casa. I pettegolezzi. I giochi di potere. Gli ospiti più o meno graditi. E i misteri.
Misteri dai quali non riesce a stare lontana. Convinta di poterli risolvere. …

Girovagando per Como. Meraviglie nascoste.

Ritornando verso il centro cambiamo strada e ci inoltriamo in un dedalo di viette acciottolate e circondate da alti edifici. In questa zona si respira un'atmosfera un po' più austera e decadente rispetto alle colorate e turistiche zone centrali.

Questo che vedete sotto è il Comune di Como.
Un bellissimo palazzo che racchiude un cortile quadrato e ombroso.
Circondato da colonne e intervallato da finestre e portali, è un elogio alla simmetria perfetta!














Daiquiri alla Fragola da "Una sera a Parigi" N.B.

Allan Wood si abbandonò sul divano in pelle color cognac e contemplò assorto le fragole che decoravano il suo daiquiri.



[Foto: Ricette Corriere.it]




DAIQUIRI alla FRAGOLA di CucinaCorriere

14 Fragole 1,6 dl di Rum Bianco 4 cucchiai di Succo di Lime 4 cucchiai di Sciroppo di Zucchero

Se non si dispone dello sciroppo: versare in una piccola casseruola 1 cucchiaio di zucchero e 5 di acqua. Far scaldare a fiamma bassa fino allo scioglimento dello zucchero e poi lasciar raffreddare.
Prendere 10 fragole. Eliminare il picciolo. Lavarle ed asciugarle.
 Mettere le fragole nel frullatore e frullarle.
Lavare le restanti fragole senza togliere il picciolo.
Riempire lo shaker con il ghiaccio.
Versare all'interno:  succo di lime filtrato rum sciroppo di zucchero fragole frullate
Chiudere lo shaker e agitarlo per alcuni secondi.
Distribuire la bevanda in quattro bicchieri facendolo filtrare dall'apposita griglietta.
Guarnire i bicchieri con le fragole lavate.



["Una sera a Parigi" di Ni…

Ma quanto è bello il Tower Bridge!?

Ci eravamo lasciati qui
All'imbocco del Tower Bridge.
Ponte sul Tamigi.
Simbolo di Londra.

Sorge accanto alla Torre di Londra e al suo complesso murario.
Una città nella città.
Scrigno di tesori e teatro di importanti eventi storici.



Londra. Da St.Paul al Tower Bridge. Passando per la City.

Terzo giorno a Londra.
Partiamo lenti e sonnacchiosi sotto un cielo grigio di nuvole.

Direzione?
St.Paul, la City e il Tower Bridge.

Ci lasciamo la possibilità di proseguire oltre, senza sapere che la nostra giornata, complice anche un inaspettato sole, sarà davvero lunga e piena di bellezza.




Tartellette al limone e meringa da "Una sera a Parigi" N.B.

"Quanto mi sono mancati i vicoli sconnessi, i palazzi antichi, le luci che si riflettono sulla Senna, l'odore delle strade dopo la pioggia, il profumo dei castagni alle Tuileries e tutti i piccoli caffè, i bistrot e i negozi colorati di Saint-Germain, les tartelettes au citron, les meringues," elencò mentre scendevamo verso il quai e Allan Wood tentava di intercettare un taxi.





"Un giorno, forse" di Lauren Graham

"Che mi dici Franny?" domanda Leighton. "Quand'è che ti vedremo a Broadway?"
"Non lo so", rispondo, e la sola idea mi dà le vertigini.
"Un giorno, spero."



Quando ho scoperto che la fantastica Lorelay di "Una mamma per amica" si era data alla scrittura, ho subito fatto in modo di avere tra le mani il prezioso tomo. Conscia della possibilità di una delusione enorme, mi son tuffata tra le pagine!
Il libro è piacevole, fresco e leggero.

La storia è quella di Franny.
Aspirante attrice, trasferitasi a NY dalla provincia, in cerca di fortuna.

Scombinata, disordinata e affannata.
Insicura e logorroica.
Confusa in amore.
Simpaticissima.

Franny potrebbe essere ciascuna di noi.
Un sogno nel cassetto, tanta voglia di fare e un termine entro il quale tornare alla realtà.
Ce la farà ad ottenere il ruolo dei suoi sogni?


Inizia il conto alla rovescia!







Il divertimento è assicurato!

Buona lettura :)


Vinagrette da "Una sera a Parigi" N.B.

Quando pranzavamo insieme Robert voleva andare sempre al Cafè de laMairie, perchè diceva che avevano la migliore vinaigrette di tutta Parigi, servita a parte in una piccola ampolla di vetro, perfetta per la sua amata salade paysanne.





VINAGRETTE alle Erbe Aromatiche diMelaRossa


Un cucchiaio di Succo di Limone fresco Due cucchiaini di Senape Dieci grammi di Erbe Aromatiche fresche Mezzo spicchio d'Aglio Fior di Sale e Pepe macinato Tre cucchiai di Olio Extravergine d'Oliva

Mettere nel mixer le Erbe Aromatiche, l'Aglio, il Sale, il Pepe, la Senape e 60 ml di Acqua fredda.
Frullare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Lasciando il frullatore in funzione. Aggiungere l'Olio fino a quando il composto non risulta emulsionato.




[Foto: Melarossa]




["Una sera a Parigi" di Nicolas Barreau]





Perfetta per aggiungere gusto e aroma alle insalate estive :)



Passeggiando sul lungolago di Como

Il Lago di Como è meraviglioso.
Ma che ve lo dico a fare?
Moltissimi turisti lo prendono d'assalto ogni anno!
I vip acquistano dimore d'epoca.
E noi ci facciamo le gitine domenicali!

Il lungolago è stato più volte rimaneggiato.
Ricordate la polemica legata a quell'orribile muro di cemento armato?
Ecco.
Dimenticatela!

Ora trovate panchine, giardini curatissimi, alberi ombrosi e scorci pazzeschi.

Passeggiate.
Osservate.

Godetevelo.


















































Uau.




Pannocchie alla griglia da "L'ultima Fuggitiva" T.C.

Poco dopo la piccola folla accalcata presso il tavolo fu percorsa da un fremito e si aprì, facendo ala a Judith Haymaker che recava un vassoio ricolmo di pannocchie fumanti. "Il granturco é pronto!" esclamò, il viso arrossato dal calore e dall'allegria.





PANNOCCHIE alla GRIGLIA da Lo Spicchio d'Aglio

Pulire le pannocchie levando le foglie ed i filamenti. 

Lavarle accuratamente sotto acqua corrente.

Strofinarle uniformemente con il burro.

Cuocerle, sotto il grill del forno, oppure alla brace, su tutti i lati fintanto che i chicchi di mais non risulteranno teneri e leggermente abbrustoliti. 

Servire con un pizzico di sale.












["L'ultima fuggitiva" Tracy Chevalier]





Estate. Tempo di grigliate!!! :)




"The unbearable lightness of Scones" di Alexander McCall Smith

Dove ci eravamo lasciati?
Ovviamente qui.
Attorno alla tavola imbandita nell'appartamento di Domenica.
Le novità, nel nuovo capitolo della serie, sono moltissime.
Prima tra tutte quella riguardante la padrona di casa.
Domenica infatti è sempre più insofferente riguardo la presenza di Antonia ma, soprattutto, non riesce a passare sopra il furto della preziosa tazza blu. Il tempo trascorso in casa, dopo le avventure sullo Stretto di Malacca, e il dover ritirare pacchi e pacchetti indirizzati alla vicina, la rendono un po' paranoica e bisognosa di nuovi stimoli lavorativi e mentali.

Antonia, dal canto suo, non sembra essere molto interessata a Domenica. Il suo studio sui Santi scozzesi la porta spesso a fare ricerche in biblioteche o archivi sparsi per la città, quindi le fa comodo che la vicina si occupi delle sue incombenze. Attività che Domenica puntualmente svolge, finchè, una frammentaria conversazione ascoltata da Angus, durante un'illecita visita a casa della donna, l…

Cozze alla francese da "Ogni istante di me e di te" A.C.

"Andiamo, fra poco ci sarà la bassa marea. Voglio prendere dagli scogli delle cozze per la zuppa di stasera."

In una drogheria in rue de Paris, Lèon comprò due baguette e anche carote, porri, cipolle, timo e una bottiglia di muscadet, poi presero le biciclette e le spinsero a mano nel tramonto fino al casinò; da lì partiva un'ampia passerella di assi di quercia che attraversava la spiaggia di sassi costeggiando una lunga fila di cabine dipinte di bianco.  
...
"Andiamo a prendere le cozze", disse Lèon arrotolandosi i calzoni fino al ginocchio e prendendo la pentola dalla bicicletta. "Devono essercene là sugli scogli, dove i gabbiani zampettano in giro nelle pozzanghere. I turisti non le raccolgono mai, preferiscono comprarle in pescheria. Ci saranno probabilmente anche dei gamberetti, ma senza retino non riusciremo a prenderli."
...
Nelle pozzanghere d'acqua marina c'era abbondanza di cozze e la pentola ne fu presto piena. Lèon tirò fuori dalla bor…

Rifugio Antonio Curò e Rifugio Lago del Barbellino

Partenza da Valbondione nel punto dove inizia il sentiero per raggiungere il balcone panoramico delle Cascate del Serio. Prima parte nel bosco. Si costeggia poi il fiume. Fino ad arrivare al punto panoramico. Una bella salita ricongiunge al sentiero principale per il Rifugio.
Una splendida, anche se lunga, salita fino al Curò dove abbiamo proseguito verso il Rif. Barbellino con il suo piccolo lago naturale, dotato anche di pattino!! ;)



Crocchette di Granchio da "Lasciami l'ultimo valzer" Z.F.

Da Mobile, Harlan mandò a Joan un secchio di granchi per la cena di Acton. Scapparono per la cucina e si infilarono sotto i fornelli e Millie li gettò uno per uno vivi e verdi in una pentola piena di acqua bollente.

Tutti mangiarono, tranne Joan.
"Sono troppo goffi" disse. 






CROCCHETTE di GRANCHIO diricetteamericane

60 gr burro 1 cipolla e mezza (tritata) 200 gr mollica di pane 650 gr polpa di granchio 4 uova sbattute sale 1 cucchiaino di mostarda in polvere 1 cucchiaino di salsa worcester 3 cucchiai di panna 100 gr farina 1 limone

Sciogliere il burro in una larga padella.

Aggiungere le cipolle.

Far saltare le cipolle per 3-4 minuti finchè non prendono colore.
Togliere la padella dal fuoco.

Aggiungere la mollica di pane e la polpa di granchio.

In una terrina mescolare le uova sbattute, il sale, la mostarda, la salsa worcester.

Aggiungere il composto ottenuto in padella.

Fare delle palline.

Passarle nella farina.

Far scaldare dell'olio in una padella.

Quando è bollente, frigg…

Apple Pie del 4 Luglio da "L'ultima fuggitiva" T.C.

Ieri era il 4 luglio.  Gli americani. Vanno molto fieri della loro indipendenza dalla Gran Bretagna e sono orgogliosi di aver creato un paese grande e libero. ... C'erano ovunque lunghe tavole appoggiate su cavalletti ed erano tutte ricolme di cibarie. Gli americani non scherzano in fatto o di picnic.  In Inghilterra, di solito, ci portiamo poco più di uno spuntino, invece qui ci tengono a mettere in mostra e mangiare ogni ben di Dio ! ... Non avevo mai visto una tale abbondanza, i pasticci di carne e le torte di mele non si contavano!




APPLE PIE diciboamericano.it

Base della torta:
500 gr di farina 250 gr di burro 50 gr di zucchero a velo 1 cucchiaio di sale 1 cucchiaio di aceto di mele 7 cucchiai di acqua fredda

Ripieno della torta:
4/5 mele granny smith tagliate a pezzetti 1 cucchiaio di cannella in polvere 100 gr zucchero di canna 1 baccello di vaniglia 50 gr di burro 3 cucchiai farina di mais 2 cucchiai di succo di limone

Preparazione base:
Mischiare farina, burro, zucchero a velo e sale…

"The world according to Bertie" di Alexander McCall Smith

Data la mancanza di traduzioni al passo con le uscite in lingua originale, ho deciso di proseguire la lettura delle avventure di 44 Scotland Streetin inglese.
Questo nuovo capitolo è il seguito di "Lettera d'amore alla Scozia".
Domenica, tornata dallo Stretto di Malacca, ha ripreso possesso del suo appartamento, affidato, durante il suo viaggio, ad Antonia, amica di gioventù trasferitasi ad Edimburgo per scrivere un libro sui Santi Scozzesi. Le due scopriranno pian piano di non aver più nulla in comune.  A parte...il domicilio. Sorpresa! Antonia, infatti, prevedendo il ritorno di Domenica, decide di acquistare l'appartamento lasciato libero da Bruce. Questo causerà parecchie domande sul giusto comportamento da tenere con una vicina non molto gradita, aggravate dalla scoperta del furto di una tazza di ceramica blu molto cara a Domenica, durante un caffè pomeridiano nella nuova casa dell'amica.




Angus Lordie, nonostante la contentezza per il ritorno di un'amica…

Londra. Da Kensington a Notting Hill e Portobello.

La magia dei Giardini di Kensington lascia il posto a strade piene di turisti e traffico.
Negozi moderni, palazzi d'epoca, giardini e piccole viette con cortili nascosti, si amalgamano in perfetta armonia. Proseguiamo fino ad Holland Park dove ci rifocilliamo e ci rilassiamo un po', al punto da addormentarci sotto al sole. Veniamo svegliati da un bambino di due anni al massimo che, correndo, ci si schianta addosso. Il risultato di questa sessione di sole londinese sarà una bella scottatura per la mia pallida faccina e un bel colorito da vacanza per la DolceMetà -.-"