Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2016

"Un delitto per Natale e altri racconti" di P.D.James

Questa raccolta di gialli natalizi è davvero bella. Se amate lo stile di Agatha Christie troverete atmosfere e intrecci che ricordano i suoi capolavori.

La raccolta si compone di quattro racconti. Quelli che mi son piaciuti maggiormente "Un omicidio così banale" e "Dodici indizi per Natale" mi hanno lasciata davvero a bocca aperta per l'arguzia e la costruzione dei fatti. Pazzeschi!



Un autore di gialli di successo deve mettere in conto, tra i piccoli rischi del mestiere, di sentirsi rivolgere l'immancabile domanda:  Le è mai capitato di trovarsi coinvolto personalmente nell'indagine su un vero delitto?" Talvolta si accompagna a uno sguardo e a un tono di voce che potrebbero suggerire alla squadra omicidi di scavare nel giardinetto sul retro di casa mia.





Una lettura piacevolissima per regalarsi un brivido in questi giorni di festa e relax. Godibilissimo.




"Il Natale di Marguerite" di India Desjardins & Pascal Blanchet

Questa è una favola natalizia.
La storia è quella delicata e lieve di una vecchia signora che passa le feste di Natale da sola, perchè anziana e spaventata dal mondo esterno dopo un brutto episodio.

Marguerite è una donna un po' sola ma piena di spirito. Uno spirito che riposa, assopito, sotto una leggera coltre di neve che le si è posata sul cuore. Servirà un aspettato dono di Natale per risvegliare il suo vero io, l'amore per le piccole cose e la gioia per questo mondo meraviglioso e pieno di bellezza.




















Una favola dal tratto leggero e dalla bellezza lieve.
Meravigliosa.




Buona Vigilia a voi e ai vostri cari ❤





Il libro dell'inverno ❄️ di Tove Jansson

Questa raccolta di racconti mi ha sorpresa molto. L'autrice, famosa in tutto il mondo per i suoi Mumin, ci porta a spasso tra i ricordi di un passato strambo e ricco di eventi e fantasie. Il confine è spesso labile e i brevi racconti trasportano il lettore in atmosfere sempre diverse: magiche, inquietanti, tristi o divertenti. L'infanzia è un luogo dove tutto è possibile e la narratrice non risparmia commenti sarcastici, giudizi o rappresentazioni a tratti grottesche di chi la circonda. L'umanità che le gira intorno è variegata e particolare, così come la sua famiglia, i genitori artisti vivono in un universo parallelo fatto di rituali ed abitudini. Non c'è solo l'inverno tra queste pagine, ci sono sprazzi di vita, stralci di lettere e ricordi che sembrano emergere, uno dopo l'altro, da un vecchio diario o da una scatola conservata sotto il letto. E' un viaggio nel passato, raccontato con voce di bambina. Acuta, ironica, crudele e fragile, amata e in cerca…

"Dodici incubi del Natale" di John Updike & Edward Gorey

Se siete un po' Grinch apprezzerete sicuramente questa piccola chicca natalizia. I due autori si divertono a giocare sui luoghi comuni del Natale arricchendoli con i disegni goticheggianti di Gorey.








Una visione lontana dai soliti cliché,  uno sguardo pungente, disegni bellissimi.

Buon Natale 🎄🔪🎁


Fiabe danesi

Le fiabe danesi regalano piccole storie a lieto fine piene di coraggio, amore, famiglia e punizioni per chi non rispetta i patti o si rivela malvagio. La positività  e il coraggio vengon sempre premiati dal fato o da magici aiutanti. Le principesse si rivelano risolute, non piegate a ovvie dinamiche matrimoniali, anche se ogni storia viene coronata da unioni felici e durature.

Queste fiabe antiche, tramandate prima in forma orale e man mano fissate su carta da autori più o meno celebri, regalano un piacevole diversivo in questi giorni frenetici del natale. Ogni racconto occupa qualche pagina che scorre veloce e ipnotica, mai scontata.








"Il tredicesimo dono" di Joanne Huist Smith

Il dodicesimo giorno, aspettando Natale,  dal mio vero amore ho ricevuto dodici tamburini tamburellanti, undici flautisti flautanti, dieci signori saltellanti, nove dame danzanti, otto fanciulle che mungono, sette cigni che nuotano, sei oche che covano, cinque anelli d'oro, quattro uccelli canori, tre gallinelle due tortorelle e una pernice su un pero!



Questo libro è dolcissimo. Commovente e intriso di spirito natalizio. E' una storia vera. La storia di una famiglia che alla vigilia del natale si trova a dover affrontare un lutto.  Il mondo crolla, si sgretolano i rapporti ed il natale non è più una gioia ma il doloroso ricordo di un passato felice. Sarà grazie a regali anonimi trovati davanti alla porta che la famiglia costruirà nuovi ricordi, condividerà i vecchi e imparerà ad amare ancora il natale.

Un libro meraviglioso per immergersi nell'atmosfera natalizia e nelle gioie della famiglia.


- 12 giorni a natale ☃



"Diciottovoltevirgolatre (il tonno, la tigre e il tempo)" di Stefano Simeone - VideoRecensione

Se non vie è bastata la recensione e volete dare una sfogliata a questa bellissima graphicnovel ecco la videorecensione! :)




Domenica autunnale 🍂🍁☕️

Penso che l'autunno sia più uno stato d'animo che una stagione. F.Nietzsche


La bellezza di una domenica autunnale. La brina che disegna piume e fiori sopra i prati dove ragnatele coperte di gocce luccicanti riposano aggrappate a fili d'erba gelidi. Il sole che lentamente filtra tra i rami. Le fontane piene di foglie. Disegni di luci e ombre. Riflessi. Pesci rossi. Nasi freddi, guance rosse e due cappucci col cacao nel caldo profumo della pasticceria. 

Enjoy your sunday 💖


#Dicembreinpentola *2016*

L'ultimo giorno di Novembre porta con sè l'inizio ufficiale del mio #nataleinpentola  o  #dicembreinpentola🎄🎅🎇

Chi mi segue sa che che quest'anno ho iniziato molto presto a taggare le mie foto a tema natalizio [a metà mese stavo già addobbando casa ma sono solo dettagli]. A pensarci bene, il natale si aspetta per mesi e poi passa in fretta, ho quindi deciso di godermi per un tempo maggiore la bellezza di questo periodo di luci, calore, famiglia e piccole cose.

Il Natale per me è uno stato d'animo, oltre che un periodo di festa e condivisione. Un filtro attraverso il quale guardare le cose, gli eventi e le persone. Il mondo appare più bello sotto le lucine calde dorate.





A domani 💛
Appuntamento con la prima casellina 📅
di questo magico dicembre 🎇🎆

Come sempre, se volete condividere le vostre foto natalose con me, aggiungete i tag 📌💖🎄





Diciottovoltevirgolatre (il tonno, la tigre e il tempo) di Stefano Simeone

Questa è la storia di Francesca  e delle diciottovoltevirgolatre in cui si innamorò della sua vita

La seguiamo passo passo, dalla nascita colorata e urlante, all'infanzia tra i banchi di scuola, accompagnata da Beatrigre e vestita di color arancione. Francesca non è sola, ha una mamma, uno zio alto alto che fa il marinaio e pesca tonni e un sacco di amici, alcuni per tutta la vita.







Crescere porta con sè grandi cambiamenti e scelte di vita sempre più importanti e cruciali. L'università, i viaggi, gli amori, le amiche e il lavoro la trasportano come un vortice pieno di energia.
La spensieratezza dell'infanzia lascia spazio a maggiore libertà ma anche al dover scegliere il meglio per sè e per gli altri. E non è sempre facile fare la cosa giusta. Ma Francesca si innamorerà anche di scelte lontane dagli schemi, attimi di vita preziosi e magnifici.













E alla fine eccola di nuovo tra noi.
Meravigliosa, pimpante e strampalata vecchietta.
Occhialoni sul naso ed energia da vendere.
Fr…