Passa ai contenuti principali

"La libreria di zia Charlotte" di Thomas Montasser




Questo libro è una carezza, un balsamo per il cuore.

La storia è quella di Valerie, una giovane laureata in economia aziendale che si ritrova a dover gestire la vecchia libreria della zia, sparita nel nulla senza lasciare indicazioni particolari, a parte affidarle la cura della propria attività.

Il primo approccio a questa nuova avventura è distaccato e matematico. Liste, obiettivi, inventari man mano vengono accantonati in favore di una lettura e una tazza di tè, preparato con il samovar russo della zia. Si apre così un mondo di meraviglie. La libreria inizierà a diventare parte integrante della vita della ragazza. I suoi segreti verranno svelati e arriveranno anche dei clienti, in cerca di rifugio dalla vita di tutti giorni, di libri introvabili o di libri di rara bellezza.

Ogni lettore conosce il piacere fortissimo che la lettura puo' dare. Il distacco dal mondo e la necessità di esplorare dimensioni che diventano familiari al punto da correre parallele alla propria vita quotidiana.

Valerie scoprirà il potere dei libri e il piacere di trovare il libro perfetto per chi è in cerca e per chi non lo è.







Il libro perfetto per gli amanti dei libri, i lettori voraci e quelli che ancora sognano perdersi tra gli scaffali di piccole e meravigliose librerie, magari come librai dal magico intuito nella ricerca del libro perfetto.




Commenti

  1. Non conoscevo questo libro, credo che finirà nella mia wish-list! (sigh) :D

    RispondiElimina

Posta un commento